UK chiede aiuto a Whatsapp e Telegram nella lotta al terrorismo

27 marzo 20174 commenti

In seguito ai recenti fatti di cronaca che hanno visto Londra sotto attacco, il Regno Unito esige di poter accedere ai messaggi memorizzati sui dispositivi mobili, protetti con meccanismi di cifratura end-to-end.

Amber Rudd, segretario di Stato per gli affari interni del Regno Unito, fa appello ai colossi del tech, come Whatsapp e Telegram affinché collaborino nella lotta al terrorismo fornendo l’accesso a dati e informazioni. Secondo i media il responsabile dell’attacco terroristico dello scorso 22 marzo avrebbe pianificato l’attentato proprio su Whatsapp.
Rudd ha definito internet come un’arma a doppio taglio, capace di veicolare messaggi di violenza ed estremismo. Per tale ragione, per il segretario è necessario che i governi abbiano libero accesso a messaggi e dati. L’appello non si rivolge solo ai servizi di messaggistica sopracitati,  ma anche a piattaforme come WordPress e Justpaste.it, le quali, a detta del governo britannico, offrirebbero vetrine importanti per la propaganda terroristica.
A rincarare la dose ci ha pensato il Ministro degli Esteri Boris Johnson il quale ha definito Google “disgustoso” in quanto poco reattivo nell’eliminazione dei contenuti di divulgazione terroristica.
Le risposte di Whatsapp e Google non hanno tardato ad arrivare. Matt Brittin, di Google Europa, ha mostrato le sue scuse agli inserzionisti e partner che hanno visto i loro annunci acconto a contenuti controversi. Un rappresentante di Whatsapp ha invece sottolineato la volontà dell’azienda di collaborare con l’intelligence nelle indagini.
Loading...
  • land 110

    in nome della suprema difesa vi facciamo saltare la libertà alla privacy

    cose come queste non dovrebbero succedere

    e succedono grazie a chi va a fare casino in giro per il mondo

    é incredibile !

  • CF

    non sono un complottista, ma a leggere queste cose viene un dubbio……

  • Tersicore1976

    Poi vorranno leggere le nostre mail (ma già lo fanno) vedere gli spostamenti bancari ingenti (ma già lo fanno) e raccogliere info in base a parole chiave come “terrorismo” “bomba” ecc… (ma già lo fanno).
    Insomma gli manca solo accedere alla criptatura dei dati. Però a essere sinceri… a me che mi frega se mando a cagare la tipa che mi ha dato buca sabato sera e possonp leggere il mio messaggio?

    • land 110

      carceri a cielo aperto