Qualcomm non diventerà proprietà di Broadcom

13 novembre 2017Nessun commento

Nonostante l'offerta plurimilardaria offerta da Broadcom, secondo fonti interne, la dirigenza Qualcomm non ha intezione di cedere alle lusinghe.

Broadcom sempre più interessata all’acquisizione di Qualcomm

Il takeover progettato da Broadcom ai danni di Qualcomm non diventerà realtà.
Questo è quanto rivelano fonti interne a Qualcomm che pare non essere intenzionata ad accettare l’offerta ricevuta di 103 miliardi di dollari.

Questa cifra implica che ogni azione dell’azienda verrà valutata 70$, numero che Qualcomm considera non solo insufficiente, ma addirittura irrispettoso poiché sottovaluta l’importanza del ruolo che ricopre nel mercato degli smartphone.

Nel frattempo, Qualcomm stessa è alle prese con il suo personale takeover nei confronti di NXP (settore dei semiconduttori), e ironia della sorte, quest’ultima rifiuterà per le stesse motivazioni che Qualcomm ha esposto a Broadcom.

Broadcom, invece, non è interessata all’acquisizione di NXP da parte di Qualcomm, poiché decisa ad inglobare il chipmaker indipendentemente dall’ingresso, o meno, di NXP nella trattativa.

I dirigenti Qualcomm si riuniranno in meeting questa domenica dove annunceranno quale sarà la loro posizione ufficiale.

____________________________________

Loading...