Vodafone lancia Smart Pass NFC: il nuovo metodo di pagamento anche in Italia

10 ottobre 201233 commenti

Parte così la fase sperimentale dell'NFC anche in Italia; Vodafone lancerà dunque il primo sistema di pagamento integrato nel cellulare: Smart Pass NFC.  Partendo da Milano, intorno a metà Ottobre, sarà possibile acquistare beni e servizi tramite gli smartphone dotati di tecnologia NFC (Near Field Communication).

A differenza degli USA, in Italia, la tecnologia NFC è meno conosciuta e soprattutto meno utilizzata. Smart Pass NFC, sviluppato in collaborazione con CartaSi e Mastercard, avrà un ruolo fondamentale in quanto contribuirà all’espansione di questa tecnologia nel nostro paese.

Gli attuali 10.000 negozi, abilitati a questo tipo di pagamento, cresceranno ad oltre 150 mila entrò il 2013. I dispositivi NFC, in vendita già dall’anno scorso, potranno finalmente essere utilizzati e, magari, non solo a Milano.

Ecco il comunicato stampa di Vodafone, con cui, illustra il nuovo sistema di pagamento con maggiori dettagli a riguardo:

Milano, 9 ottobre 2012 – Vodafone Italia lancia Smart Pass NFC, il primo sistema di pagamento integrato nel cellulare: partirà da Milano a metà ottobre la fase di sperimentazione del servizio che consente di acquistare beni e servizi utilizzando smartphone dotati di tecnologia NFC (Near Field Communication). Smart Pass NFC è sviluppato in collaborazione con CartaSi e Mastercard.

Si tratta di un passo decisivo nel mondo dei pagamenti mobile: per la prima volta in Italia, attraverso un operatore telefonico sarà possibile effettuare acquisti tramite cellulare grazie all’integrazione della funzionalità di pagamento. Nella SIM dello smartphone sarà infatti integrata Vodafone Smart Pass, la carta prepagata che già consente di effettuare pagamenti in modalità contactless lanciata nel gennaio 2012. I clienti coinvolti nella fase di sperimentazione potranno così fare acquisti utilizzando gli oltre 10.000 POS abilitati a MasterCard PayPass™ già presenti sul territorio italiano: un numero in continua crescita che salirà ad oltre 150 mila entro la fine del 2013.

Il servizio rappresenta un passo avanti concreto nel mondo del mobile payment con un bacino di potenziali utenti realmente ampio: una volta lanciato sul mercato, infatti, il servizio potrà essere utilizzato dai clienti che già dispongono della prepagata Vodafone Smart Pass e che potranno quindi integrarla nel loro cellulare dotato di tecnologia NFC.

Il lancio di questo servizio è per Vodafone una conferma del forte posizionamento nella creazione dei servizi di mobile commerce per permettere ai propri Clienti di utilizzare il più ampio ventaglio di partner possibili collaborando con tutti i principali istituti di credito, nello sviluppo di un ecosistema aperto. Grazie a questi nuovi servizi Vodafone sarà in grado di offrire ai propri Clienti servizi sempre più innovativi e differenzianti.

Partner tecnologico di Vodafone è SIA, gruppo all’avanguardia nella progettazione, realizzazione e gestione di soluzioni di pagamento che ha sviluppato una soluzione in grado di interfacciare tutte le banche e tutti gli operatori, garantendo l’interoperabilità delle soluzioni di mobile payments.

Consigliamo infine a tutti gli utenti, in possesso di uno smartphone NFC, di informarsi a dovere prima dell’effettivo utilizzo di quest’ultima tecnologia.

Loading...
  • Jacopo

    Che figo… :) finalmente qualche cosa FI intelligente da parte di VodaFONGE…

  • CreXZor

    La vodafone forse è l’unica che stia facendo qualcosa di minimamente decente, visto anche il da farsi per le reti LTE non dico ottimo ma almeno meglio di nulla.. Siamo poveracci in questo paese

    • arm

      Siamo penosi in italia. Se consideri che schifo di rete ha la 3 e ancora (e non capisco perché) fa roaming su Tim…. e addirittura che BIP che è operatore virtuale che si poggia su tre che si poggia su tim ahahah sembra il pulcino pio!!

    • War

      Concordo! Anche se come al solito prima è arrivato il l’Iphone con l’LTE e ora aprono le reti. Insomma un pò come se prima arivasse l’auto a benzina e poi costruissero le pompe. Potere Apple? Mah…

  • Lycaone

    E gli utenti iPhone 5 che chideranno di usar NFC… Buahaha

    • appollaiatolla

      lo inventeranno loro con l ifone 6 (che sara’ anche un po’ piú largo)

    • arm

      Esatto.. sarà la novità di iPhone 6 o 5s…. iPhone fa un passino alla volta ahahah ci ha messo solo 4 serie di iPhone prima di mettere un flash!!!!

      • Vale Dl

        e dopo messo il flash hanno iniziato a fare le foto viola

  • Simone

    Eccoci, ora anche le carte di credito con NFC poi dicono che non è vero che ci controllano…

    • Sblindo

      Mah non vedo la differenza di “controllo” tra una carta di credito con chip/magnetica, e una nfc…

      • Simone

        “l’ nfc è una tecnologia per l’identificazione e/o memorizzazione dati automatica di oggetti, animali o persone basata sulla capacità di memorizzazione di dati da parte di particolari dispositivi elettronici e sulla capacità di questi di rispondere all'”interrogazione” a distanza da parte di appositi apparati fissi o portatili chiamati per semplicità’ “lettori” (in realtà’ sono anche scrittori) a radiofrequenzacomunicando (o aggiornando) le informazioni in essi contenute. In un certo senso possono essere quindi assimilabili a sistemi di “lettura e/o scrittura” senza fili con numerossime applicazioni.”
        (preso da wikipedia )
        La differenza cè perche i vecchi chip ancora non erano in grado di memorizzare quello che compravi e capire i tuoi gusti, un po come la pubblicità su google, per esempio io che viaggio spesso su siti di elettronica mi viene sempre la pubblicita di computer,fotocamere,hardware etcc.

        • GianniBarberi

          sii più chiaro: in questo modo, oltre a chi fa la transazione finanziaria, l’aquisto è visibile anche a Google (nel caso android e probabilmente dopo un consenso del cliente)

          • Simone

            La pubblicità di google era un’ esempio, intendo che ora con l’nfc possono sapere anche i nostri gusti e preferenze, e questa non è piu libertà

          • GianniBarberi

            no, no, è proprio così; involontariamente hai scelto l’esempio giusto

          • Zio

            Anche prima. Non erano memorizzate nel chip, ma in un database che raccoglieva tutte le transizioni effettuate con quel chip. Mi sembra la solita, populista, caccia alle streghe.
            Non so, forse sono solo io che non ho chissà quali dati da nascondere (non tutti sono agenti segreti) e son quasi contento se invece di Belén i banner riguardano prodotti che potrebbero interessarmi..

        • Alessandro

          Guarda che gli nfc hanno capacita di pochi kb se va bene, hanno memorizzate le info del proprietario e non penso facciano riscrivibili quelli delle carte di credito altrimenti sai che bel casino potrebbero fare, tipo cancellare il chip, non memorizza le transazioni, non serve nfc, già quando compri a meno che tu non paghi in contanti la tua transazione è memorizzata da qualche parte, non vediamo complotti ovunque, poi se uno è convito di questo non fa altro che non usarlo.

    • arm

      Ma perché i Telepass , i 2/3 cellulari con annessa internet, i tablet con 3g, le tessere punti di benzina e spesa al supermercato, cosa ti credi che siano?!?!

  • micio

    Personalmente sono contrario dall’ essere vincolato all’ operatore Vodafone (a mio giudizio il più caro in assoluto)

    • Pippo

      Non è che devo essere Vodafone per forza. Offrono dei servizi. Se ti piacciono e be hai bisogno sei con loro, altrimenti no. Zeto problemi.

  • redaxelfoley

    Questo è solo l’inizio. L’RFID sottocutaneo sta per arrivare….

    • PippoP

      E se lo possono infilare nell’orifizio anale.

  • tho75bg

    Si sta parlado di nfc ma a voi scimmie viene in mente soli l iphone siete dei rosiconi voglio ma non posso

    • Matteo

      Quotone!

    • Dany Vega

      Rosiconi di che cosa? Del iPhone? Looooooooooool

    • FORZANDROID

      Premettendo che io ho un gs3. Secondo te io non avrei potuto prendere un aifogn, oppure mi fermavano i 20€ e ci sarà un motivo se altri 20000000 di persone hanno fatto questa scelta. Forse hanno capito che fare i pecoroni e i fighetti con l’ifon è inutile e quello che conta è acquistare il prodotto migliore…

    • Le virgole le hai vendute per poterti permettere il telecomando apple?

  • cosimo wise

    Era ora cavolo, ma quanto stiamo indietro in Italia?? Almeno ora l’NFC è arrivato, ora toccherà attendere ( chissà quando ) l’arrivo del 4G in Italia.

    • Nex4ever

      Vodafone lancerà la nuova rete LTE o 4G come si chiama in tutto il mondo, il 30 di ottobre 2012 ma solo a Roma e Milano x il momento. Ha già fatto anche dei test con dei clienti sorteggiati nei mesi scorsi.

      • Nex4ever

        Fonte: VodafoneLab

  • Escopazzo

    Purtroppo c’è l’ha anche postemobile…

  • Pingback: Vodafone Smart Pass: l'NFC, arriva anche in Italia - Applicazioni Android : Applicazioni Android()

  • Pingback: Vodafone lancia Smart Pass NFC: il nuovo metodo di pagamento anche in Italia | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Steve

    “Nella SIM dello smartphone sarà infatti integrata Vodaphone Smart Pass”

    Non mi è chiara una cosa: se la mia SIM non integra Vodaphone Smart Pass, non posso effettuare pagamenti per mezzo del mio smartphone con NFC?
    In altre parole: per poter pagare con NFC è necessario avere una SIM particolare/abilitata, oppure è possibile legare il proprio termianale a un qualsiasi e-wallet (google wallet ma anche paypal o altri) anche senza il supporto della SIM o dell’operatore telefonico?