Forbes lancia il sasso: e se Andy Rubin stesse lavorando con Facebook?

30 Marzo 201317 commenti

Una succosa indiscrezione arriva in queste ore dagli Stati Uniti, sull'onda della discesa in campo di Facebook nel mondo Android: Zuckerberg potrebbe infatti aver addirittura reclutato Andy Rubin, cosa che darebbe un senso preciso alle sue dimissioni dal vertice di Android.

La “soffiata”, o per meglio dire l’ipotesi, proviene da Forbes, e precisamente da Jean Baptiste Su, che conosce Rubin e che si dice convinto che la decisione di allontanarsi da Android non sia stata una scelta volontaria;

I’ve known Andy for years, although never worked for him, so when I learned 2-weeks ago that he left Android, it was clear to me that it was not voluntary. Android is his baby, so to speak.

Le notizie sulla ricollocazione di Rubin all’interno di Google non sono mai state troppo chiare, e ad oggi non è ancora ben definita la sua posizione. Ecco dunque che Su ipotizza un’offerta irrinunciabile da parte di Zuckerberg, che potrebbe aver portato Rubin dalla sua parte:

Did Facebook make an offer Andy couldn’t refuse, to re-imagine Android for example, no strings attached, no budget.

Al momento ovviamente siamo nel campo della pura congettura: ne sapremo sicuramente di più il prossimo 4 Aprile.

Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com