Xiaomi, Lenovo e ZTE: svilupperanno un proprio processore ARM

27 Novembre 20154 commenti

Secondo alcuni rumors le tre aziende cinesi ZTE, Xiaomi e Lenovo avrebbero intenzione di sviluppare un proprio processore ARM seguendo l'esempio di Apple, Samsung, Huawei.

ZTE, dopo aver conquistato un ruolo sempre più importante sul mercato cinese ed essersi lentamente espansa in quello statunitense, ha ottenuto dal governo della Cina laute sovvenzioni per poter realizzare un proprio chip, si parla di circa 74 milioni di dollari.

Un altro gigante asiatico, Lenovo avrebbe in serbo lo stesso progetto e starebbe mettendo in atto le sue forze per realizzare un proprio processore basato su architettura ARM. Xiaomi ha invece già firmato una partnership con la Leadcore Technology.

Progettare un chip è ovviamente complesso e dispendioso, richiede tempo e risorse umane con competenze elevate, anche Huawei ha incontrato difficoltà nella realizzazione del Kirin 950. Tuttavia una così serrata competizione non può che giovare il mercato, per cui conviene tener d’occhio le tre compagnie asiatiche.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com