Il 92% dei malware di dispositivi mobile sono su Android

27 Giu 2013 Denis Dosi 47 commenti

Una delle spiacevoli conseguenze della grande diffusione di Android è la presenza sempre maggiore di malware, software atti a carpire i dati personali senza il nostro consenso, o trojan. Nonostante Google abbia intensificato le misure di sicurezza sul Play Store, ancora oggi continuano a diffondersi software malefici che portano gli utenti a diffidare (giustamente) di qualsiasi applicazione non verificata dall’azienda di Mountain View. Leggi il resto …

Scoperto un nuovo malware su Android: intercetta SMS ricevuti e li inoltra a malintenzionati

24 Mag 2013 Denis Dosi 26 commenti

In seguito ai vari problemi di virus e malware riscontrati in passato, Google aveva intensificato le misure di sicurezza per proteggere i dati dei propri utenti, ma sembra che un nuovo malware sia appena stato scoperto su Android. Stando a quanto riportato, un nuovo problema riguarderebbe gli SMS, infatti verrebbero intercettati i messaggi in arrivo, per poi essere inoltrati verso server gestiti da persone che non hanno proprio buone intenzioni. Leggi il resto …

Malware mobile cresciuti del 163% nel 2012: il 95% mira ad Android

19 Apr 2013 Antonio Inuso 13 commenti

Purtroppo i malware sono pericoli reali e potrebbero colpire da un momento all’altro qualsiasi utente durante la navigazione o l’utilizzo di una qualsiasi applicazione sviluppata apposita per la diffusione del pericolo. Come ben sappiamo, i malware sono in continua crescita e solamente nel 2012 l’aumento è stato del 163%, dati che fanno certamente preoccupare gli utenti per un 2013 che non sembra aver intenzione di frenare questa tendenza.

Leggi il resto …

Android protegge realmente le password delle nostre reti Wi-Fi?

24 Ago 2012 Francesco Rigamonti 37 commenti

Molti utenti, soprattutto i meno esperti, non conosceranno il gestore del servizio Wi-Fi integrato in Android, cioè WPA Suplicant, un elemento fondamentale della connettività di tutte le distribuzioni Unix-based. Questo celebre software contiene al suo interno un file di configurazione, denominato appunto wpa_suplicant.conf, che immagazzina al suo interno tutte le password di tutte le reti che abbiamo salvato sul nostro dispositivo. Purtroppo questo file in Android è facilmente reperibile e non sembra essere protetto da adeguati sistemi di sicurezza.

Leggi il resto …

I grandi produttori contro (a favore) i permessi di root!

25 Apr 2012 Antonio Inuso 38 commenti

Su Scribd, servizio per le condivisione di documenti sul web, è disponibile da poche ore una nuova presentazione, consultabile gratuitamente, relativa al modding su Android, uno degli aspetti preferiti di questa piattaforma dagli utenti del robottino verde. La presentazione affronta anche uno degli aspetti principali del modding in Android, cioè i permessi di root, ottenibili con estrema facilità, secondo Dan Rosenberg.

Leggi il resto …

Nuovo spyware proveniente dal market giapponese

15 Apr 2012 Antonio Inuso 19 commenti

In questi ultimi giorni i problemi relativi ad attacchi malware per i nostri device Android sono cresciuti molto, e continuano ad arrivare segnalazioni e notizie importanti anche dalle stesse software-house dei principali software anti-virus delle nostre piattaforme desktop e mobile. Oggi parliamo di un nuovo pericolo spyware proveniente sempre dalla Giappone, scovato da Carlos Castillo, ricercatore dell’azienda McAfee Security.

Leggi il resto …

UpdtBot: nuovo malware via SMS

13 Apr 2012 Antonio Inuso 24 commenti

NQ Mobile ha scovato un nuovo e pericoloso malware nominato UpdtBot. Questo nuovo virus si mostra in forma di SMS, riportando un messaggio importante relativo ad un update, con relativo link, il quale non cambierà niente del vostro device Android, anzi creerà problemi. Fare affidamento su applicazioni verificate ed ufficiali, presenti sul Google Play Store dovrebbe tenervi lontani, quasi certamente, da tutti questi malware.

Leggi il resto …

Curiosità Android: cosa possono fare le app grazie ai permessi

13 Apr 2012 Antonio Inuso 7 commenti

Android grazie ai permessi riesce, bene o male, a gestire la sicurezza del nostro sistema, dei nostri smartphone e tablet. Android ed i permessi convivono sin dalla nascita del sistema operativo, una specie di evoluzione derivante da Unix. Purtroppo non sempre questa gestione di permessi riesce a rendere immune il sistema da bug e virus. C’è sempre un nuovo pericolo e le nostre applicazioni non ci aiutano ad evitarli. Cosa fanno per gestire i pericoli?

Leggi il resto …

Nuovo malware riporta in vita GingerBreak

8 Apr 2012 Antonio Inuso 23 commenti

Alcuni di voi potrebbero ricordare il nome GingerBreak, malware Android che riesce ad ottenere i permessi di root per poter eludere i controlli di Google Bouncer (anti-malware del Google Play Store). Oggi a riportarlo alla nostra attenzione è una nuova variante di Legavy Native (LeNa), il quale può colpire anche i celebri videogames del nostro amato robottino verde, come l’ultimo Angry Birds Space, anche se è difficile incappare in questi pericoli tramite il market Android ufficiale.

Leggi il resto …

Kaspersky Lab: il 2012 sarà l’anno dei malware Android

6 Mar 2012 Antonio Inuso 18 commenti

Continuiamo a parlare del pericolo malware per Android. Proprio oggi abbiamo presentato il nuovo pericolo OpFake.B che potrebbe proliferare nei nostri dispositivi, e da uno studio condotto da Kaspersky Lab, il 2012 sarà non solo l’anno degli smartphone con display HD e processori quad-core, ma anche dei malware per Android. La crescita del nostro amato robottino verde è accompagnata dalla costante, ed allarmante, crescita dei malware, i quali sono cresciuti, rispetto al Gennaio 2011, del 200%.

Leggi il resto …

Un anomalia colpisce i nostri smartphone Android

2 Dic 2011 Antonio Inuso 52 commenti

Esperti d’informatica hanno scovato un punto debole negli smartphone con sistema operativo Android, il quale, come già sappiamo, consente agli hacker di registrare le nostre conversazioni e prelevare nostri dati personali, monitorare la nostra posizione attraverso la geo-localizzazione e tante altre cose che potrebbero essere private. Studiosi della North Carolina State University, coloro che scoprirono circa 12 applicazioni infette presenti nel market Android, hanno scoperto in alcuni smartphone HTC, Samsung, Motorola e Google un codice che dona ad applicazioni attendibili ulteriori autorizzazioni oltre quelle che noi visualizziamo quando ne effettuiamo il download.

Leggi il resto …